martedì 6 dicembre 2011

Valentino goes digital con un museo virtuale


Oltre 5.000 documenti, più di 300 abiti, tantissimi bozzetti, illustrazioni, campagne pubblicitarie, editoriali, immagini e video di sfilate, eventi e red carpet: i 47 anni di carriera di Valentino Garavani scorrono sul monitor a tutte le latitudini. Inaugurato il 6 dicembre con una conferenza stampa trasmessa in diretta streaming su You Tube
da New York, Anne Hathaway, madrina di eccezione, ha infatti annunciato la messa online del Valentino Garavani Virtual Museum.

Grazie alla tecnologia 3D, l’utente può vivere l’esperienza di una visita vera e propria nel più grande archivio dedicato allo stilista italiano, consultando una quantità di materiale tale che solo uno spazio fisico di 10mila metri quadrati avrebbe potuto ospitare. Un evento nuovo per il settore moda e soprattutto un regalo pensato per tutti gli aspiranti stilisti, cui Valentino vuole lasciare in eredità il suo patrimonio creativo.

Per entrare nel museo è sufficiente scaricare l’app dedicata e seguire la propria curiosità.