lunedì 29 luglio 2013

Acquisti in rete? Sì ad abbigliamento e prodotti beauty

e-commerce
Le principali categorie dello shopping online? Abbigliamento, calzature e accessori per un valore di 12,5 mld di dollari, seguiti da prodotti di bellezza e salute (7,6 mld), e da elettronica di consumo e hardware a pari merito (6,0 mld).

E' quanto emerge dall'indagine Modern spice routes:
the cultural impact of cross-border shopping, condotta da Nielsen per conto di Paypal che fotografa il mercato online transfrontaliero e le abitudini dei consumatori in sei mercati strategici: USA, UK, Germania, Australia, Cina e Brasile. La ricerca, condotta online tra il 27 maggio e il 12 giugno 2013 su 6.000 compratori, mostra numeri imponenti. Il valore globale del mercato online transfrontaliero è di 105 mld di dollari e vede 94 mln di consumatori fare regolarmente acquisti da siti internet stranieri. E l'attesa, entro il 2018, è di una crescita quasi del 200% per toccare quota 307 mld di dollari e arrivare ai 130 milioni di compratori online.

Nello studio, vengono anche tracciate 'le nuove vie delle spezie', vale a dire le strade degli scambi online che permettono di comprare direttamente dai venditori nelle varie parti del mondo. Tra i mercati considerati, la maggior parte degli acquisti vengono effettuati negli Stati Uniti (45%), poi nel Regno Unito (37%), in Cina (26%), a Hong Kong (25%), in Canada (18%), in Australia (16%) e in Germania (14%).