mercoledì 21 maggio 2014

Burberry e l'e-commerce


La divisione Beauty del brand Burberry è in cerca di alleati per la distribuzione e-commerce. L’azienda britannica sta collaborando con realtà quali Amazon e Alibaba per aumentare le vendite online dei profumi e dei diversi prodotti di bellezza.

Presentando i dati relativi al 2013, il CEO Christopher Bailey ha sottolineato come i ricavi provenienti dal settore cresceranno di circa il 25% nell’anno fiscale che chiuderà nel 2015. I ricavi del beauty nel 2013/14 (primo anno della gestione diretta) sono stati di 144 milioni di sterline, in linea con le previsioni.

Per migliorare la gestione del business, Burberry ha assunto dirigenti da aziende come Procter & Gamble o Chanel, e mira a entrate a far parte della top 10 dei marchi di bellezza, quintuplicando il fatturato della divisione nei prossimi anni.