lunedì 16 giugno 2014

Amazon diventa marketplace


Secondo indiscrezioni, Amazon starebbe ampliando i suoi orizzonti: da store online e supermercato a domicilio, punterebbe a diventare anche un centro servizi per trovare,
ad esempio, un idraulico o, perché no, un parrucchiere. E il gigante dell'e-commerce  non si accontenterebbe di creare un ''marketplace'' capace di fornire proposte di prestazioni lavorative, ma lo farebbe anche su base locale. 

L'idea di fondo? Porsi come intermediario fra l'utente e il professionista che fornisce un servizio, ma anche vendere i prodotti collegati. Prenotando un imbianchino su Amazon, il portale proporrà anche vernici e pennelli, così da offrire all'utente un pacchetto all inclusive. Ma il discorso funzionerà anche al contrario: acquistando un oggetto come un climatizzatore Amazon sarà in grado di proporre anche l'installatore.

Sulla scia del successo di Amazon Fresh, la piattaforma lanciata in alcune città statunitensi per vendere cibi freschi a domicilio, l'azienda pensa di sperimentare gradualmente la novità, prima di passare a un lancio più vasto. Qualche esperimento potrebbe essere già in corso: Amazon ha offerto ad alcuni clienti assistenza per l'installazione insieme all'acquisto online di un termostato.