martedì 21 aprile 2015

Netcomm eCommerce Award: l'E-Shop del Parrucchiere tra i vincitori

L’eCommerce targato BeautyBit si aggiudica il Netcomm eCommerce Award, il prestigioso premio dedicato all’eccellenza italiana nel commercio elettronico, nella categoria “Cosmetica e benessere”. Giunto alla quarta
edizione, il premio ideato da Netcomm (consorzio che ha l'obiettivo di favorire la crescita e la diffusione del commercio elettronico in Italia e a cui hanno aderito aziende come CartaSì, Mondadori Store, Sky Italia, TicketOne e Zalando) è dedicato a coloro che, attraverso lo sviluppo di innovativi business online, stanno scrivendo la storia dell’eCommerce in Italia.

Sei le categorie merceologiche premiate (abbigliamento e accessori, assicurazione e altri servizi, editoria, arredamento e oggettistica, cosmetica e benessere, non-profit) più tre premi speciali per innovazione, blog e social shopping, nuove promesse. E a vincere nella categoria “Cosmetica e Benessere” è stato E-Shop del Parrucchiere, il primo sito italiano di eCommerce B2B interamente dedicato a una categoria, i parrucchieri.

Soddisfazione per il riconoscimento da parte di Luca Pissimiglia, Chief of Digital - Multimedia Projects di BeautyBit. “Qualità del servizio, continua ottimizzazione della user experience, selezione di migliori prodotti e customer care dedicato. Questi i segreti fondamentali del nostro eCommece e questi i fattori che ci hanno permesso di vincere questo prestigioso premio” ha affermato, sottolineando come “siamo partiti da pochi mesi, ma risultati e riconoscimenti non possono che motivarci nel continuare nella strada intrapresa e implementare nuovi business: nel 2015 infatti allargheremo il modello anche al consumatore finale e continueremo la scalata verso l'internazionale iniziata con AllureShop.com”.

Fondamentale per la riuscita del progetto il lavoro di gruppo: “complimenti al team BeautyBit che in questo progetto ha investito tempo e passione: questo risultato non può che renderci orgogliosi”. Il lavoro sull’E-Shop continuerà sempre con uno sguardo al futuro, sottolinea Luca Pissimiglia: “il modello di selezione e approvigionamento dei prodotti sta cambiando… Come editori crediamo che sia nostro compito chiudere il cerchio, facendo incontrare domanda e offerta in un unico marketplace estremamente performante in quanto a servizio, qualità e tempestività”.