venerdì 20 novembre 2015

Moda e Beauty: aumentano gli acquisti da mobile


La Shopping Index di Demandware rileva che gli acquisti online di Moda, Beauty, Food e Arredamento, provengono principalmente dallo smartphone.
Dal cellulare i consumatori generano il 94% del traffico su base annua, il 74% usa lo smartphone per la creazione del carrello e il 47% effettua l'ordine direttamente dal mobile. L’esperienza d’acquisto è sempre più suddivisa tra i vari dispositivi: si sceglie dallo smartphone e si conclude l’ordine da pc/tablet (ancora responsabili del 65% del totale ordini).

Rispetto al passato i clienti creano anche più carrelli. A livello globale la creazione dei carrelli ha registrato un incremento del 26% su base annua. I cellulari sono i primi conduttori di questa tendenza, con +15% di clienti su base annua che aggiungono un articolo al carrello via smartphone. Con le loro liste dei desideri a portata di touch, i clienti possono accedere ai prodotti salvati in qualunque momento essi desiderino. Ciò significa che i retailer hanno la possibilità di trasformare i precedenti momenti di inattività in un tempo per i clienti per effettuare un acquisto spontaneo dal loro carrello.

In Italia, secondo i dati dell’Osservatorio B2c Netcomm-Politecnico di Milano, emerge, infatti, che il maggior numero di vendite online da smartphone si hanno nel settore dell’Abbigliamento e del Beauty, in cui la spesa media è incrementata rispettivamente del 18% e 64%.

Nel nostro paese complessivamente l’ecommerce nel 2015 aumenterà del 16%, ma il mobile commerce cresce a ritmi più elevati: rispetto al 2014 registra un +66% di vendite via cellulare.