martedì 21 giugno 2016

faStyle, la startup che aiuta i saloni (e i suoi clienti)


faStyle, startup 100% made in Italy, ha creato uno strumento che aiuta i saloni ad aumentare la clientela anche nelle fasce settimanali meno frequenti: una piattaforma utile a ottimizzare i tempi, dal lato cliente, ma soprattutto dal lato salone.
Oggi andare dal parrucchiere significa chiamare per prenotare un trattamento, oppure passare in salone alla ricerca di uno spazio libero. Per il professionista implica la gestione dei tempi della risposta al telefono, sommata ai tempi tolti al cliente nel vivo del trattamento per controllare l’agenda e ai tempi per cercare di combinare le prenotazioni già ricevute con le nuove richieste. Una somma che si trasforma in spreco di energie e, in alcuni casi, anche di denaro.

Per questo faStyle propone un sistema alternativo, con l’intento di ottimizzare e digitalizzare tutti i classici processi di prenotazione tra cliente e professionista. Non solo evitando di chiamare o passare in salone, dato che con il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma offrendo parallelamente delle opportunità che permettano allo stesso salone di aumentare la clientela anche nei giorni infrasettimanali.

Un obiettivo che faStyle raggiunge grazie alla logica WinToWin: il salone aumenta il numero di prenotazioni grazie alle innovazioni messe in campo dalla piattaforma, riconoscendo una piccola percentuale sugli appuntamenti presi.

Un metodo innovativo per comunicare facilmente con i clienti i quali, come dimostrano le statistiche, grazie al sistema di prenotazione 24 ore su 24 e le offerte infrasettimanali sono soliti aumentare i loro trattamenti su base mensile, con un reale vantaggio in termini economici per il salone stesso.

Per saperne di più riguardo questo sistema, basta visitare il sito di faStyle, o seguire le pagine social su Facebook, Instagram e YouTube.