martedì 21 febbraio 2017

Digital Beauty Advertising cresce del +8%

Il settore beauty incrementa gli investimenti sul digital advertising: nel 2016 la comunicazione sul web sale del +8%.
Nonostante gli investimenti per la pubblicità del beauty siano diminuiti del 2,5%, il digital advertising è incrementato dell'8%. Secondo i dati Nielsen, infatti, la comunicazione web è in crescita: in Italia le aziende dedicate alla cura della persona investono sui motori di ricerca e sui social network circa 2,2 miliardi di euro all'anno.
Nel suo complesso il digital advertising compre circa il 28% degli investimenti ADV totali, ovvero 8,2 miliardi di euro impiegati per ottenere maggior visibilità soprattutto tra i giovani.

Tra le aziende italiane che puntano sul digital troviamo L'Oréal Italia, che nel 2016 ha quadruplicato l'investimento sulla comunicazione web, perché “I consumatori non si accontentano più del solo prodotto fisico, cercano ispirazione e coinvolgimento. Ma il digitale non è una strategia aggiuntiva. Noi non vogliamo avere strategie digitali, vogliamo sviluppare strategie di business e di comunicazione in un contesto digitale” ha affermato Cristina Scocchia, AD di L'Oréal Italia.

L'Oréal Italia continua comunque a investire sulla pubblicità in generale. Infatti, la filiale italiana del colosso beauty è una dei principali investitori pubblicitari in Italia. Secondo la classifica de Il Sole 24 Ore elaborata su dati Nielsen, L'Oréal Italia si trova in settima posizione con una spesa advertising di 70,5 milioni di euro (-10% rispetto il 2015), senza contare gli investimenti sul digital.

Oltre a L'Oréal, in classifica compaiono anche altre due multinazionali: P&G, in seconda posizione con 107,4 milioni di euro (+24%), e Unilever, con 62 milioni di euro (-16%).